Una nuova missione per il 2020

Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020
Una nuova missione per il 2020

la Breitling Century

Normalmente, in questo periodo dell’anno, il CEO di Breitling Georges Kern e i membri della Triathlon Squad del marchio si sarebbero incontrati sulla linea di partenza della Pedal Power Association Double Century, competizione ciclistica che si tiene a Swellendam in Sudafrica. Ma poiché quest’anno non è stato possibile partecipare alla gara di resistenza lunga 204 chilometri, Breitling ha deciso di rendere globale l’evento grazie alla Breitling Century. Ciclisti di tutto il mondo sono stati invitati a unirsi alla Breitling Squad e a pedalare per il loro century (100 chilometri) a sostegno di Qhubeka, un’organizzazione benefica che fornisce biciclette a persone che vivono in regioni dove le possibilità di trasporto sono limitate, migliorandone così la mobilità.

A causa della pandemia di COVID-19, quest’anno Breitling non ha potuto partecipare alla Pedal Power Association Double Century. Con spirito indomito, il marchio ha organizzato una nuova missione, la Breitling Century, che si è tenuta il 21 novembre 2020. L’evento è stato attivato globalmente su Strava, il social network numero uno riservato agli atleti. I partecipanti hanno potuto condividere le proprie imprese in tempo reale con la community sportiva più grande del mondo. Questo ha fornito ai ciclisti, ovunque si trovassero, la possibilità di unirsi alla Breitling Squad e di supportare Qhubeka con la propria gara century(100 chilometri).

Georges Kern, CEO di Breitling, ha completato la sua missione a Palma, Mallorca, in compagnia dei seguenti membri della Triathlon Squad: Jan Frodeno e Daniela Ryf, appartenenti alla Breitling Swiss Squad, i triatleti Ronnie Schildknecht e Jan van Berkel e il ciclista tedesco Maximilian Schachmann. I corridori erano a conoscenza di tutte le linee guida e le restrizioni relative al COVID-19 e le hanno rispettate rigorosamente.

Georges Kern ha dichiarato: «Rimane fermo il nostro impegno sia nei confronti della PedalPower Association in veste di cronometro ufficiale della Double Century sia verso Qhubeka. Grazie alla Breitling Century siamo stati in grado di dimostrare che, a prescindere dalle circostanze, troveremo sempre nuovi modi per restare fedeli alla nostra missione. Abbiamo contattato ciclisti ovunque, indipendentemente dalle loro capacità, per invitarli a partecipare a questo evento globale. La risposta è stata straordinaria e la Breitling Century non solo si è svolta in modo divertente e sano, ma ha anche sostenuto la grande opera di Qhubeka.»

Il CEO di Breitling ha aggiunto: «Tutti noi speriamo di tornare a Swellendam nel 2021, ma Breitling non è il tipo di marchio che resta a guadare e si prende un anno di pausa. Noi rimaniamo concentrati sulla nostra missione. Non vediamo l’ora di tornare alla Pedal PowerAssociation Double Century, ma siamo entusiasti di essere riusciti a far salire sulla bici persone di tutto il mondo per la Breitling Century a sostegno di Qhubeka.»

Breitling alla Pedal Power Association Double Century

Nel 2018 e nel 2019 Breitling ha partecipato attiva­mente all’estenuante gara Double Century con un gruppo di concorrenti che includeva il CEO Georges Kern, i membri della squadra d’élite del marchio Triathlon Squad e altri ciclisti di spicco. La Breitling Squad ha colto l’occasione di questo evento per raccogliere fondi a favore di Qhubeka, un’organizzazione benefica internazionale con sede in Sudafrica che dona biciclette a persone che vivono in regioni poco servite dai trasporti. Dal 2018 Breitling e i suoi donatori hanno finanziato più di 2000 biciclette per alcune delle comunità più svantaggiate e isolate del paese.