NAVITIMER 1 B01 CHRONOGRAPH 43 TWA EDITION

NAVITIMER 1 B01 CHRONOGRAPH 43 TWA EDITION
NAVITIMER 1 B01 CHRONOGRAPH 43 TWA EDITION
NAVITIMER 1 B01 CHRONOGRAPH 43 TWA EDITION
NAVITIMER 1 B01 CHRONOGRAPH 43 TWA EDITION

BREITLING COMMEMORA L’EPOCA D’ORO DELL’AVIAZIONE CON LA TWA EDITION, CHE COMPLETA LA CAPSULE COLLECTION

Breitling ha recentemente lanciato la prima capsule collection, Navitimer 1 Airline Edition, celebrando l’importante ruolo del marchio nell’epoca d’oro dell’aviazione e alcune delle compagnie aeree più emblematiche dell’epoca. La collezione ha preso il via con Swissair, mentre la seconda compagnia aerea che si è affiancata è stata la Pan Am. Ora a queste icone si aggiunge la TWA, i cui velivoli nel XX secolo si vedevano di frequente nei cieli di tutto il mondo.

La prima capsule collection di Breitling riprende lo spi­ rito di un’epoca memorabile per il volo commerciale e fa rivivere lo stile di tendenza ed evocativo degli anni ‘60 e ‘70. Le Navitimer 1 Airline Edition rendono un sentito omaggio ai pionieri dell’aviazione civile e celebrano alcune tra le compagnie aeree più emblematiche dell’epoca. La collezione è stata lanciata con la Swissair Edition, alla quale è seguita la Pan Am Edition e ora la collezione è stata completata con l’appena uscita TWA Edition.
 
Il CEO di Breitling Georges Kern dichiara: «Presenteremo queste Airline Edition in una nuova capsule collection che viene prodotta per un periodo limitato nel tempo e quindi anche nei volumi, ma gli orologi non sono nume­ rati. Con queste capsule collection, Breitling vuole raccontare storie specifiche radicate nella storia della sua collezione principale. Ciò le distingue dalle nostre edizioni limitate, che mantengono il loro proposito ini­ ziale: essere limitate a un numero prefissato e ridotto di orologi.»

Le capsule collection di Breitling narrano storie
Anche il Chief Marketing Officer di Breitling, Tim Sayler, rimarca il fatto che le capsule collection raccontano una storia, e aggiunge: «Siamo entusiasti che la no­ stra prima capsule collection sottolinei l’importante ruolo di Breitling nell’aviazione nella seconda metà del XX secolo, l’epoca d’oro dell’aviazione commercia­ le. Questi orologi evocano inoltre lo stile giovanile e di tendenza degli anni ‘60 e ‘70, che oggi rappresenta un punto di riferimento importante e ha un’influenza enorme sulle mode attuali in fatto di design.»
Negli anni ‘50 e ‘60, l’aviazione commerciale conobbe un boom senza precedenti. Il mondo divenne improv­ visamente più piccolo perché il sogno di volare non era più limitato a un’élite privilegiata, ma era diventato accessibile a una moltitudine di passeggeri che, per la prima volta, potevano prendere in considerazione l’idea di attraversare un continente o addirittura un oceano. Breitling ebbe un ruolo chiave nella nascita del volo commerciale. I suoi cronografi di bordo diven­ nero di serie prima sugli aerei ad elica, poi sui jet pro­ dotti dai principali costruttori mondiali di aeromobili.

Quando il cronografo da polso Breitling Navitimer fu lanciato nel 1952, divenne subito uno dei preferiti dagli aviatori e, in particolare, dai grintosi piloti della fine degli anni ‘50, che volavano con i loro iconici aerei, come il Boeing 707 e il Douglas DC­8, attraversando pa­ esi o facendo voli intercontinentali. Il Navitimer era do­ tato di un regolo calcolatore circolare che consentiva ai piloti di effettuare tutti i calcoli fondamentali di cui potevano aver bisogno in volo. In quei tempi gloriosi dell’aviazione commerciale, cronografi Navitimer fu­ rono i primi veri computer di bordo da portare al polso e Breitling, già molto apprezzato per i suoi cronografi di bordo, si affermò definitivamente come fornitore uf­ ficiale impareggiabile nel mondo dell’aviazione.

Il CEO di Breitling Georges Kern afferma: «Per gli aman­ ti dell’aviazione civile e gli appassionati di orologeria basta un semplice accenno a questi leggendari veli­ voli per riportare alla mente l’emozione e l’avventura associate ai voli a lungo raggio. I clienti più interes­ sati alla moda, invece, rivivono il fascino dello stile di quell’epoca catturata nelle classiche scene dei film in cui i passeggeri si godono il servizio esclusivo fornito dai membri dell’equipaggio, sorridenti e in uniforme colorata. Breitling era il fornitore preferito da più di 15 aziende leader e costruttori di aeromobili negli anni ‘60 e, con la nostra prima capsule collection, siamo davvero entusiasti di commemorare alcune delle com­ pagnie aeree più emblematiche dell’epoca: Pan Am, TWA e Swissair.»

La capsule collection Breitling Navitimer 1 Airline Edition
I tre orologi Navitimer 1 Airline Edition sono azionati dal Calibro di manifattura Breitling 01. Questo movi­ mento cronografico meccanico di manifattura è stato acclamato come uno dei migliori al mondo e offre una precisione straordinaria e una riserva di carica di cir­ ca 70 ore. Tutti i modelli sono dotati di lunetta girevole bidirezionale con il famoso regolo calcolatore circola­ re, che serve a eseguire tutti i calcoli relativi alla navigazione aerea. Le caratteristiche lancette a ba­ stone conferiscono agli orologi un’interpretazione di­ namica e contemporanea di un look classico. La prima Breitling capsule collection sarà disponibile a partire da aprile 2019 presso le boutique Breitling e i rivendi­ tori ufficiali per un periodo di tempo limitato.

Il Navitimer 1 B01 Chronograph 43 TWA Edition
Il Navitimer 1 B01 Chronograph 43 TWA Edition è carat­ terizzato da un fondo trasparente in vetro zaffiro che riporta il logo della TWA. La Trans World Airlines, con sede negli Stati Uniti, nel XX secolo si vedeva di frequen­ te nei principali aeroporti del mondo. Quest’orologio in acciaio inossidabile presenta un quadrante argento, contatori antracite e un cinturino in pelle marrone di ispirazione vintage o un bracciale in maglia di accia­ io inossidabile. E, come le altre edizioni nella capsule collection, che rendono omaggio alla Swissair e alla Pan Am, commemora una delle compagnie aeree che hanno ricoperto un ruolo fondamentale nella nascita del volo commerciale nel XX secolo e che ha contribu­ ito in maniera decisiva all’introduzione dell’aviazione civile come la conosciamo oggi.