Co-Pilot

IL CO-PILOT DELLA VITA

Breitling Huit Aviation Department Vintage Ad from circa 1938 showing a plane and an onboard instrument
Breitling Huit Aviation Department Vintage Ad C. 1938

THE FIRST CO-PILOT

Oltre al Navitimer per piloti civili, all’inizio degli anni ‘50 Willy Breitling inizia a lavorare su un cronografo per i piloti militari, a cui Breitling ha fornito strumenti robusti, affidabili ed efficienti sin dalla fondazione del Huit Aviation Department nel 1938.

Il Navitimer è l’eccezionale strumento da polso dedicato ai piloti, che permette di effettuare tutti i tipi di calcolo con il suo regolo calcolatore circolare. Ma i piloti hanno anche bisogno di un cronografo robusto e funzionale per cronometrare qualsiasi evento e leggere facilmente l’ora al polso mantenendo le mani sulla colonna di controllo.

Questo nuovo cronografo ha come obiettivo quello di affiancare il Navitimer, l’affidabile compagno di ogni pilota, e Willy Breitling sceglie un nome che rispecchia perfettamente il suo ruolo: il Co-Pilot.

1953
Co-Pilot
Ref. 765 AVI
Contatore dei minuti: digitale
Venus 178 modificato
41mm

1953
Co-Pilot
Ref. 765 AVI
Contatore dei minuti: digitale
Venus 178 modificato
41mm

NON È UN DATARIO!

Willy Breitling intuisce quanto sia importante la leggibilità per i piloti e si inventa l’idea geniale e innovativa di visualizzare i minuti trascorsi con un disco al posto del solito contatore.

Può sembrare un datario, ma in realtà è il contatore dei 15 minuti (dato che i piloti avevano esattamente 15 minuti per controllare l’aereo prima del decollo) e migliora notevolmente la leggibilità!

Co-Pilot reference 765 AVI and Navitimer reference 806 Vintage Ad from circa 1950s stating “Breitling appointed supplier to world aviation”
Co-Pilot Ref. 765 AVI & Navitimer Ref. 806 Vintage Ad C. 1950s

Il primo Co-Pilot (Ref. 765 AVI), lanciato nel 1953, è il discendente degli strumenti militari di bordo e da polso realizzati dall’Huit Aviation Department. I numeri sovradimensionati sul suo quadrante nero fanno sì che la lettura dell’ora non distragga il pilota dal volo. La sua lunetta girevole incisa permette ai piloti di leggere immediatamente il tempo trascorso e può essere utilizzata come indicatore di un secondo fuso orario. E come nel Navitimer, è circondata da piccole gocce che ne facilitano la manipolazione con i guanti.

Anche la sua Referenza Breitling interna, 765 AVI, mette in luce il suo scopo aeronautico, in quanto AVI sta per aviazione.

Mentre il primissimo Co-Pilot è presentato con il rivoluzionario contatore digitale dei minuti, subito dopo viene lanciata una versione analogica più tradizionale con un terzo contatore ed entrambi sono prodotti contemporaneamente dalla metà degli anni ‘50 fino ai primi anni ‘60.

1953
Co-Pilot
Ref. 765 AVI
Contatore dei minuti: analogico
Venus 178 modificato
41mm

1953
Co-Pilot
Ref. 765 AVI
Contatore dei minuti: analogico
Venus 178 modificato
41mm

Quest’iconica realizzazione di design è stata anche riproposta in una nuova edizione nel 2020: la AVI Ref. 765 1953 Re-Edition.

AVI Ref.765 1953 RE-EDITION

Navitimer
Co-Pilot reference 765 AVI vintage ad from circa 1960s stating “Your Co-Pilot For Life”
Co-Pilot Ref. 765 AVI Vintage Ad C. 1960s

THE “REVERSE PANDA” CO-PILOT

Nei primi anni ‘60 il design del Co-Pilot assume un tocco moderno con contatori bianchi a contrasto, come suo fratello, il Navitimer, e diventa famoso anche al di fuori del mondo dell’aviazione.

Il Co-Pilot non è più riservato alle cabine di pilotaggio. È indossato da sportivi come il famoso pilota automobilistico Ken Miles e il campione di sci Jean-Claude Killy, e anche da celebrità del cinema come Raquel Welch nel film Fathom (1967).

Nel 1965 la sua lunetta diventa nera anodizzata e la sua referenza diventa 765 CP, in cui CP sta per Co-Pilot.

1962 Co-Pilot
Ref. 765 AVI
Venus 178 modificato
41mm

1962 Co-Pilot
Ref. 765 AVI
Venus 178 modificato
41mm

1965 Co-Pilot
Ref. 765 CP
Venus 178 modificato
41mm

1965 Co-Pilot
Ref. 765 CP
Venus 178 modificato
41mm

Co-Pilot reference 765 CP vintage ad from circa 1960s
Co-Pilot Ref. 765 CP Vintage Ad C. 1960s

Negli anni ‘60, quando i voli transatlantici sono in forte espansione e sempre più turisti viaggiano oltreoceano in diversi fusi orari, Breitling presenta il Co-Pilot Unitime (Ref. 1765) che permette di leggere l’ora in due diversi fusi orari grazie al suo quadrante da 24 ore e alla lunetta girevole.

Il successo del Co-Pilot è tale che vengono realizzate diverse versioni dedicate alla vela che sono usate per il conto alla rovescia prima dell’inizio delle regate, dimostrando così che Breitling è più che mai «nei cieli, nella terraferma e sott’acqua».

1969 Co-Pilot Unitime
Ref. 1765
Venus 178 modificato
43mm

1969 Co-Pilot Unitime
Ref. 1765
Venus 178 modificato
43mm

1969 Co-Pilot Yachting
Ref. 7650
Venus 178 modificato
43mm

1969 Co-Pilot Yachting
Ref. 7650
Venus 178 modificato
43mm

Chrono-Matic caliber vintage ad from circa 1969 stating “Wear one watch inside another”
Chrono-Matic Vintage Ad C. 1969

THE AUTOMATIC CO-PILOT

Il 1969 segna il lancio del calibro Chrono-Matic, uno dei primi calibri cronografici automatici, sviluppato in collaborazione con Heuer-Leonidas e Buren-Hamilton.

Questo calibro rivoluzionario coniuga le prestazioni e la funzionalità di un cronografo con il comfort di un orologio automatico, che non ha bisogno di essere caricato ogni giorno. È realizzata una versione automatica del Co-Pilot (Ref. 7651) con una cassa grande da 48 mm. Anche il Navitimer e il SuperOcean sono equipaggiati dallo stesso movimento automatico.

Il look è decisamente moderno e sportivo, con accenni arancioni tipici del design degli anni ‘70, ma presenta sempre indici luminescenti sottili nel contatore dei minuti di grandi dimensioni, caratteristiche distintive del Co-Pilot.

Oggi la collezione Breitling Aviator 8 rappresenta perfettamente l’eredità storica del Co-Pilot originale. 

Con un quadrante altamente leggibile, una cassa robusta con anse sfaccettate di piccole dimensioni e una lunetta incisa, la collezione Aviator 8 esprime modernità, eredità e determinazione.